News ed Eventi

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Giro finale ad Augusta con grandi emozioni e continui cambi di scena

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Silvia Cavalleri è uscita al taglio nel Florida's Natural Charity Classic

  • Titolo RIGA 1 Symetra: Richdale
  • Titolo RIGA 2 sorpasso finale

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Al GC Le Fonti ha superato nel finale Francesco Laporta

  • Titolo RIGA 1 Campionato Open
  • Titolo RIGA 2 a Filippo Bergamaschi

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Premio aggiuntivo per incrementare la partecipazione dei big

  • Titolo RIGA 1 Ai vincitori olimpici
  • Titolo RIGA 2 un anno di major

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Ha superato di un colpo l'inhlese Charley Hull e la coreana In Gee Chun 

  • Titolo RIGA 1 Secondo major
  • Titolo RIGA 2 per Lydia Ko

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Un nuovo prestigioso riconoscimento per il circolo capitolino

  • Titolo RIGA 1 Olgiata: il campo
  • Titolo RIGA 2 tra i 100 nel mondo

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Jim Herman (273 - 69 69 67 68, -15) ha trovato a 39 anni il primo titolo nel PGA Tour battendo a sorpresa nello Shell Houston Open lo svedese Henrik Stenson (274, -14) e Dustin Johnson (275, -13), che erano considerati i più attendibili candidati al titolo alla vigilia dell’ultimo giro. Hanno offerto una buona prova anche lo spagnolo Rafael Cabrera Bello, quarto con 276 (-12), Daniel Berger e Russell Henley, quinti con 277 (-11)

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    La dilettante spagnola ha battuto le rpettes al Terre Blanche Ladies Open

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Lunico professionista abruzzese ha deciso dedicarsi a tempo pieno all'agonismo

  • Titolo RIGA 1 Luca D'Andreamatteo
  • Titolo RIGA 2 e quella grande
  • Titolo RIGA 3 voglia di tour

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Carlo Scatena, presidente CR FIG Lazio, illustra i programmi per il 2016

  • Titolo RIGA 1 Effetto Ryder Cup
  • Titolo RIGA 2 anche sul Lazio
Pagina 251 di 255

Primo piano

  • Il Sergio Melpignano Senior Italian Open torna al San Domenico Golf
    Il Sergio Melpignano Senior Italian Open torna al San Domenico Golf 20/05/2024

    Una tradizione che si rinnova. Per la terza volta negli ultimi quattro anni, il Sergio Melpignano Senior Italian Open, torneo del Legends Tour e quarta tappa dell’Italian Pro Tour 2024, il circuito di gare nazionali e internazionali della Federazione Italiana Golf (FIG), si giocherà al San Domenico Golf di Savelletri (Brindisi). In Puglia, dal 24 al 26 ottobre prossimi, sarà sfida show tra tanti campioni over 50 che hanno contribuito a scrivere pagine importanti nella storia della disciplina.

    Dopo le edizioni del 2021 e del 2023, entrambe vinte dal sudafricano James Kingston, il San Domenico è pronto a calare il tris. L’evento, che si chiuderà domenica 27 ottobre con la tradizionale Pro-Am, organizzato con il supporto di Infront, official advisor della FIG, arrivato alla 13esima edizione (la prima si giocò nel 2004 al Circolo Golf Venezia), metterà in palio 300.000 euro con prima moneta di 45.000. Gli azzurri saranno guidati in campo da Costantino Rocca, pioniere del golf italiano, ed Emanuele Canonica, che ha chiuso il 2023 al 18/o posto nell’ordine di merito del Legends Tour.

    (Per continuare a leggere cliccare sul titolo)

Golf Story

  • I "tre moschettieri"
    e il super maestro
    del golf italiano
    I "tre moschettieri" e il super maestro del golf italiano 15/04/2021

    Da 2 al 5 settembre prossimo tornerà l’Open d’Italia. Sarà la 78ª edizione dell’evento nato nel 1925  che però in tanti anni ha espresso solo sei vincitori italiani, due capaci di fare doppietta, Ugo Grappasonni (1950-1954) e Francesco Molinari (2006-2016) che si sono affiancati a Francesco Pasquali, a segno dell’edizione inaugurale del 1925, Aldo Casera (1948), Baldovino Dassù (1976) e a Massimo Mannelli (1980). Tra i "magnifici sei" soffermiamo l’attenzione su Aldo Casera e Ugo Grappasonni, due esponenti dei mitici "Tre moschettieri" del golf italiano. 

    Del trio faceva parte anche Alfonso Angelini, che non ebbe mai la fortuna di vincere l’Open, ma che detiene un primato probabilmente destinato a perenne imbattibilità: si impose per ben dieci volte nel Campionato Nazionale Omnium, oggi Campionato Nazionale Open.  La loro storia si intreccia con quella di un altro grandissimo personaggio, Pietrino Manca "il maestro dei maestri" che ha trascorso tutta la sua vita al Circolo Golf Roma Acquasanta

    (Cliccare sul titolo per continuare a leggere)

Viaggi

Attualità

Cerca