News ed Eventi

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Vittoria a sorpresa nel Joburg Open, ma quanto mai meritata del 23enne inglese Dan Bradbury. Nel torneo inaugurale della stagione 2023 del DP World Tour, organizzato in collaborazione con il Sunshine Tour, sul percorso dell’Houghton GC (par 71) a Johannesburg in Sudafrica, Bradbury si è imposto con lo score di 263 (63 66 67 67, -21) colpi. Al 13° posto Francesco Laporta. In Australia domina il giocatore di casa Cameron Smith

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Tra di loro Aron Zemmer, Jacopo Vecchi Fossa ed Enrico Di Nitto

  • Titolo RIGA 1 Mena Tour in Arabia
  • Titolo RIGA 2 con sette italiani

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Aron Zemmer ha dominato nel Campionato Nazionale Open che ha concluso, dopo un’autoritaria corsa di testa, con 278 (67 70 67 74, -10) colpi, superando il brillante amateur Tommaso Rossin, secondo con 285 (-3). Zemmer, 32enne di Bolzano, ha conseguito il prestigioso titolo nell’ottavo e ultimo torneo dell’Italian Pro Tour 2022 - il circuito delle gare nazionali e internazionali organizzato dalla Federazione Italiana Golf, con il supporto dell’official advisor Infront - disputato al Golrf Nazionale

  • Titolo RIGA 1 Campionato Nazionale Open:
  • Titolo RIGA 2 Aron Zemmer domina al Golf Nazionale

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Aron Zemmer ha mantenuto il comando con 137 (67 70, -7) colpi dopo il secondo giro dell’82° Campionato Nazionale Open che si sta disputando sul percorso del Golf Nazionale (par 72), la casa del golf italiano, a Sutri (VT). Nel torneo che conclude la 16ª stagione dell’Italian Pro Tour 2022 Zemmer ha due colpi di vantaggio sul 22enne romano Ludovico Addabbo, secondo con 139 (-5) e rinvenuto dal sesto posto con un parziale di 69 (-3)

  • Titolo RIGA 1 Campionato Nazionale Open
  • Titolo RIGA 2 Aron Zemmer mantiene il comando

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    È Aron Zemmer, con 67 (-5) colpi, il leader del Campionato Nazionale Open dopo le prime 18 buche giocate sul percorso (par 72) del Golf Nazionale di Sutri (VT). L’altoatesino ha firmato un giro bogey free, confermandosi come uno dei candidati al successo nella più longeva gara italiana nata nel 1935 e giunta all’82ª edizione. E' la tappa conclusiva della 16ª stagione dell’Italian Pro Tour - il circuito di otto gare nazionali e internazionali organizzato dalla Federazione Italiana Golf, con il supporto dell’official advisor Infront

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Successo e partecipazione al Castello Tolcinasco Golf Resort & Spa di Pieve Emanuele (Milano) per l’iniziativa organizzata dal Presidente della Federazione Italiana Golf, Franco Chimenti, con il coinvolgimento di tutti i Circoli di golf italiani, volta a trovare una soluzione per contrastare le ricadute della crisi energetica e il conseguente “caro bollette”

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Verso l’edizione italiana della Ryder Cup 2023, Nicolas Colsaerts entra a far parte del Team Europe di Luke Donald come terzo vicecapitano. La sfida tra Vecchio Continente e Stati Uniti per la prima volta nella sua storia il prossimo anno (dal 29 settembre al 1° ottobre) si giocherà in Italia, sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma). Thomas Bjorn ed Edoardo Molinari gli altri due vice capitani

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Il Campionato Nazionale Open, la più longeva gara italiana nata nel 1935 e giunta all’82ª edizione, conclude la 16ª stagione dell’Italian Pro Tour, il circuito di otto gare nazionali e internazionali organizzato dalla Federazione Italiana Golf, con il supporto dell’official advisor Infront. Sul percorso del Golf Nazionale di Sutri (Viterbo), la casa del golf italiano, dal 23 al 26 novembre difende il titolo Jacopo Vecchi Fossa, che vinse anche nel 2018

  • Titolo RIGA 1 Campionato Nazionale Open:
  • Titolo RIGA 2 Jacopo Vecchi Fossa difende il titolo

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    A Naples, in Florida, ha vinto il CME Group Tour Championship,

  • Titolo RIGA 1 Lo show di Lydia Ko
  • Titolo RIGA 2 chiude il LPGA Tour

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    In Florida non si qualificano Carta, Fanali e A. Moresco

  • Titolo RIGA 1 QS LPGA: Liti
  • Titolo RIGA 2 approda alla finale
Pagina 1 di 206

Primo piano

  • Superlega Araba: si fanno soldi a palate e il Paperone è Dustin Johnson
    Superlega Araba: si fanno soldi a palate e il Paperone è Dustin Johnson 31/10/2022

    Il LIV Golf Team Championship, ultimo evento del 2022 della Superlega araba, va alla formazione di Dustin Johnson che a Miami trascina la compagine "4 Ages GC" a un successo milionario. La squadra vincitrice, con un totale di 281 (-7) colpi, si è portata a casa 16 milioni di dollari a fronte di un montepremi complessivo di 50.000.000, il più alto di sempre per una competizione di gruppo.

    Dopo aver fatto loro quattro dei primi sette eventi, Johnson, Patrick Reed, Talor Gooch e Pat Perez, hanno calato il "pokerissimo" al Trump National Doral, campo di proprietà dell'ex presidente degli Stati Uniti che ha partecipato alla Pro-Am di apertura della kermesse. Con questo exploit, il quartetto ha portato a 28.250.000 dollari i guadagni ottenuti solo negli eventi a squadre. Con Johnson che si è distinto come il giocatore che più ha incassato nella prima stagione della LIV Golf. L'americano, ex numero 1 al mondo, prima di questa gara aveva già guadagnato 30.758.000 dollari (di cui 18.000.000 per il trionfo nella classifica individuale) a cui ora se ne devono aggiungere altri 4.000.000.

    (Per continuare a leggere cliccare sul titolo)

Golf Story

  • I "tre moschettieri"
    e il super maestro
    del golf italiano
    I "tre moschettieri" e il super maestro del golf italiano 15/04/2021

    Da 2 al 5 settembre prossimo tornerà l’Open d’Italia. Sarà la 78ª edizione dell’evento nato nel 1925  che però in tanti anni ha espresso solo sei vincitori italiani, due capaci di fare doppietta, Ugo Grappasonni (1950-1954) e Francesco Molinari (2006-2016) che si sono affiancati a Francesco Pasquali, a segno dell’edizione inaugurale del 1925, Aldo Casera (1948), Baldovino Dassù (1976) e a Massimo Mannelli (1980). Tra i "magnifici sei" soffermiamo l’attenzione su Aldo Casera e Ugo Grappasonni, due esponenti dei mitici "Tre moschettieri" del golf italiano. 

    Del trio faceva parte anche Alfonso Angelini, che non ebbe mai la fortuna di vincere l’Open, ma che detiene un primato probabilmente destinato a perenne imbattibilità: si impose per ben dieci volte nel Campionato Nazionale Omnium, oggi Campionato Nazionale Open.  La loro storia si intreccia con quella di un altro grandissimo personaggio, Pietrino Manca "il maestro dei maestri" che ha trascorso tutta la sua vita al Circolo Golf Roma Acquasanta

    (Cliccare sul titolo per continuare a leggere)

Viaggi

Attualità

Cerca