News ed Eventi

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Chez Reavie al comando con 65 (-7) colpi e Jon Rahm, numero uno mondiale, 104° con 72 (par) e in chiara difficoltà. nel primo giro del Fortinet Championship, il torneo che ha aperto al Silverado Resort&Spa (North Course, par 72) di Napa in California la stagione 2021-2022 del PGA Tour.

    William Chesney Reavie, 39 anni, due titoli sul circuito ha realizzato otto birdie e un bogey l

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Dopo lo stop nel primo giro, anche il secondo dell’Hopps Open de Provence (Challenge Tour) al Golf International de Pont Royal (par 72) di Mallemort, in Francia, non è stato portato a termine, ma a differenza del round iniziale in questa occasione la classifica, dopo l’arrivo dei pochissimi giocatori fermati lungo il tracciato non subirà variazioni significative.

    E’ sceso dal quarto al 12° posto con 137 (66 71, -7) Enrico Di Nitto

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Tre dilettani azzurre hanno terminato in bassa classifica

  • Titolo RIGA 1 LETAS: titolo n. 2
  • Titolo RIGA 2 per G. MacDonald

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Virginia Elena Carta è salita dal terzo al secondo posto con 135 (67 68, -7) colpi, alla pari con l’argentina Magdalena Simmermacher e con la scozzese Kylie Henry, e competerà per il titolo nel giro finale dell’Open de France (Ladies European Tour) al Golf Du Medoc (Chateux Course, par 71), a Le Pian-Médoc in Francia, torneo che le azzurre hanno vinto due volte con Veronica Zorzi (2005-2006). In vetta Celine Boutier (134, -8)

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Brutta partenza per Giulia Molinaro, 103ª con 78 (+6) colpi. nel Cambia Portland Classic, al The Oregon Golf Club (par 72)  a West Linn nell’Oregon dove guidano la classifica con 68 (-4) Gemma Dryburgh (un eagle, cinque birdie, tre bogey), lCarlota Ciganda (sette birdie, un bogey, un doppio bogey) e lPajaree Anannarukarn (cinque birdie, un bogey).

    Nel field, tra le altre, Jin Young Ko e Brooke Mackenzie Henderson

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Italiani latitanti nel Dutch Open dove i tre in campo sono usciti tutti al taglio sul percorso del Bernardus Golf (par 72) a Cromvoirt in Olanda: Renato Paratore 88° con 144 (72 72, ar), Lorenzo Gagli (73 81) e Aron Zemmer (77 77) 136.i con 154 (+10).

    Dopo tanto tempo è tornato al proscenio lo svedese Kristoffer Broberg, leader con 132 (68 64, -12), 35enne di Stoccolma il cui momento di notorietà si era esaurito nel 2015

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Si disputa il Guardian Championship (17-19 settembre) a Prattville 

  • Titolo RIGA 1 Symetra con Liti
  • Titolo RIGA 2 e Cavalleri

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Servizio al termine della gara. Link per seguire i risultati

  • Titolo RIGA 1 Nazionale Ragazze
  • Titolo RIGA 2 al GC Le Fonti

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Con le tre wild card assegnate da Padraig Harrington a Sergio Garcia, Ian Poulter e Shane Lowry, si completa il team Europe che dal 24 al 26 settembre affronterà nella Ryder Cup del Wisconsin gli Stati Uniti d’America. Le scelte del capitano sono state effettuate al termine del BMW PGA Championship, torneo dell’European Tour vinto da Billy Horschel. Non sarà in gara nessun giocatore italiano

Informazioni aggiuntive

  • Sommario

    Seconda top ten consecutiva per Matteo Manassero, ottavo con 276 (71 67 69 69, -8), e buona prova anche di Lorenzo Scalise, 12° con 278 (71 72 65 70, -6), nel Big Green Egg German Challenge (Challenge Tour) sul percorso del Wittelsbacher Golfclub (par 71), a Neuburg an der Donau in Germania.

    Ha ottenuto il primo titolo sul circuito con 272 (12) colpi lo spagnolo Angel Hidalgo Portillo per uno di quei successi che ti cambiano la vita sportiva

     

Pagina 1 di 161

Primo piano

  • Olimpiadi: a Tokyo
    la quarta volta
    per il golf. La storia
    Olimpiadi: a Tokyo la quarta volta per il golf. La storia 25/07/2021

    A Tokyo 2020 il golf sarà di scena per la quarta volta nella storia delle Olimpiadi iniziata nel 1896 ad Atene in Grecia. Le gare si svolgeranno al Kasumigaseki Country Club di Saitomo, dal 29 luglio al 1 agosto quella maschile e dal 4 al 7 agosto quella femminile. In campo 120 giocatori, 60 uomini e altrettante donne che competeranno sulla distanza di 72 buche, senza taglio. Difenderanno i colori azzurri Guido Migliozzi e Renato Paratore (che vinse l’oro ai Giochi Giovanili nel 2014) e tra le 60 donne vi saranno Giulia Molinaro (alla seconda Olimpiade dopo Rio 2016) e Lucrezia Colombotto Rosso.

    Il percorso, stato inaugurato nel 1929, è uno dei più famosi del Giappone, il primo ad avere avuto 18 buche. Ha subito quasi immediatamente un restyling nel 1930 ad opera dell’architetto Charles Hugh Alison e nel 2016 Jim Fazio gli ha dato la configurazione attuale. 

    Il golf nel 1900 e nel 1904 – Il golf apparve ai Giochi Olimpici per la prima volta nel 1900 a Parigi. L’oro maschile nel golf toccò allo statunitense Charles Sands. (Cliccare sul titolo per continuare)

Golf Story

  • I "tre moschettieri"
    e il super maestro
    del golf italiano
    I "tre moschettieri" e il super maestro del golf italiano 15/04/2021

    Da 2 al 5 settembre prossimo tornerà l’Open d’Italia. Sarà la 78ª edizione dell’evento nato nel 1925  che però in tanti anni ha espresso solo sei vincitori italiani, due capaci di fare doppietta, Ugo Grappasonni (1950-1954) e Francesco Molinari (2006-2016) che si sono affiancati a Francesco Pasquali, a segno dell’edizione inaugurale del 1925, Aldo Casera (1948), Baldovino Dassù (1976) e a Massimo Mannelli (1980). Tra i "magnifici sei" soffermiamo l’attenzione su Aldo Casera e Ugo Grappasonni, due esponenti dei mitici "Tre moschettieri" del golf italiano. 

    Del trio faceva parte anche Alfonso Angelini, che non ebbe mai la fortuna di vincere l’Open, ma che detiene un primato probabilmente destinato a perenne imbattibilità: si impose per ben dieci volte nel Campionato Nazionale Omnium, oggi Campionato Nazionale Open.  La loro storia si intreccia con quella di un altro grandissimo personaggio, Pietrino Manca "il maestro dei maestri" che ha trascorso tutta la sua vita al Circolo Golf Roma Acquasanta

    (Cliccare sul titolo per continuare a leggere)

Viaggi

Attualità

Cerca